Come lavare il cashmere

Come lavare un capo di cashmere in 4 semplici mosse

Il cashmere è una fibra molto pregiata e delicatissima che si ottiene dalla lana della capra hircus, tipica dell’Asia, India, Cina, Mongolia e Pakistan. Un tessuto morbido e caldo, con il quale si realizzano berretti, sciarpe, guanti e con il quale realizziamo le nostre T-shirt.

Essendo molto dedicato, il cashmere richiede le giuste cure, soprattutto in fase di lavaggio.
Al fine di preservare al meglio il suo pregio e la sua morbidezza, l’ideale sarebbe portare il capo in lavanderia ma in alternativa potreste cimentarvi voi stessi nel lavaggio, che andrà effettuato esclusivamente a mano. La lavatrice è infatti tassativamente vietata per lavare i capi in cashmere.

Malgrado soltanto l’idea di lavare un capo di cashmere a casa faccia venire i brividi alla gran parte delle persone, ecco una serie di suggerimenti per poterlo fare senza avere il terrore di rovinare questa preziosissima e caldissima lana. A differenza di quello che si possa pensare, lavare una T-shirt o un maglione di cashmere in casa è davvero molto semplice e una volta imparato come fare, potrete dire addio alla lavanderia!

Ma vediamo quali sono i 4 passaggi fondamentali da seguire per lavare correttamente e preservare il nostro tessuto preferito.

1. Lavaggio a mano 

Il primo consiglio è fondamentale e consiste nel non lavare mai il vostro maglione o la vostra T-shirt di cashmere in lavatrice perché sarebbe un metodo troppo aggressivo per questa lana pregiatissima.
Il cashmere si lava rigorosamente a mano, immergendo il capo in acqua leggermente tiepida e diluendo uno shampoo neutro delicato. Dopodiché lasciatelo a mollo per 20 minuti.

2. Mai strizzare il cashmere

Una volta trascorso il tempo di ammollo del vostro indumento di cashmere, allontanate dalla vostra mente l’idea di strizzarlo come fareste con qualsiasi altro tessuto.
Piuttosto, avvolgete il capo di cashmere in un asciugamano e arrotolatelo delicatamente in modo che inizi lentamente il procedimento di asciugatura. L’indumento andrà lasciato avvolto nell’asciugamano fino a quando quest’ultimo non avrà assorbito la maggior parte dell’acqua.

3. Come stendere un indumento di cashmere

La fase di asciugatura prosegue poi con l’eliminazione dell’asciugamano con cui avevate avvolto il maglione. Poi stendete un altro asciugamano asciutto orizzontalmente sopra lo stendino e appoggiate sopra il maglione di cashmere in modo che non abbia pieghe. Una raccomandazione molto importante è quella di tenere lontano dalle fonti di calore, come il termosifone e i raggi solari diretti il vostro capo in cashmere steso ad asciugare.

4. Stirarlo delicatemente

Se lo avrete steso bene non ci sarà neppure bisogno di stirarlo, ma se per caso si è formata qualche piega, qualche grinza, potrete stirate il maglione di cashmere con un panno tra il ferro da stiro e il vosto indumento. Mi raccomando, stiratelo senza vapore, utilizzando l’apposito programma per stirare la lana. Se con il tempo il vostro capo di abbigliamento di cashmere ha accumulato qualche pallino, eliminatelo con molta cura, utilizzando solo e soltanto l’apposito pettinino per il cashmere.

 

This page is also available in: enEnglish (Inglese)